Mercoledì, 17 Aprile 2019 10:09

Catalogo Campagnolo 15 (1967)

Nel catalogo Campagnolo n. 15 del 1967 i gruppi di alta gamma sono ancora il gruppo Campagnolo Record e Campagnolo Record Pista. Viene introdotto il deragliatore posteriore Nuovo Record (1020/a), queste definizioni contribuiscono a creare un po' di confusione a volte infatti per riferirsi a questo gruppo si usa indifferentemente il termine Record o Nuovo Record.

In the Campagnolo catalog of 1967 n. 15 the high-end groups are the Campagnolo Record and Campagnolo Record Pista. The "Nuovo record" (1020 / a) rear derailleur was introduced, these name or definitions help to create a bit of confusion, sometimes to refer to this group the terms Record or Nuovo Record are used to describe it.Continue reading english version of this article

Pubblicato in Cataloghi
Martedì, 05 Febbraio 2019 20:36

Gios Super Record Copper

Oggi vi mostriamo alcuni scatti esclusivi di una super bicicletta Gios Torino, una Gios Super Record prima generazione in finitura velocromata rame. 

Non perdetevi la gallery

Today we whant to show you some exclusive pics about a super shining Gios Torino, a first generation Gios Super Record in velocromato copper finish.

Don't miss the gallery

Pubblicato in Blog
Domenica, 03 Febbraio 2019 21:11

Campagnolo Delta

I freni Campagnolo Delta sono subito riconoscibili e spiccano come un particolare prezioso nel montaggio di una bicicletta, sono stati presenti nella proposta Campagnolo nei gruppi Record Corsa (o C-Record) e Croce D'Aune. Quelli del gruppo di punta sono i più preziosi e sono oggetto da collezione ricercato. L'introduzione dei freni Delta è del 1984, la prima versione del gruppo Record Corsa vede la luce in quell'anno con la presentazione alla stampa specializzata. La produzione sarà poi distribuita nell'anno successivo. Il gruppo compare per la prima volta nel catalogo Campagnolo n.18/bis del 1986 anno in cui ci sarà la commercializzazione su larga scala ufficiale.

The Campagnolo Delta brakes are immediately recognizable and stand out as a precious detail in the assembly of a bicycle, they were present in the Campagnolo proposal in the Record Corsa (or C-Record) and Croce D'Aune groups. Those in the flagship group are the most precious and are an high collectible item. The introduction of the Delta brakes is from 1984, the first version of the Record Corsa group sees the light in that year with the presentation to the specialized press. The production will then be distributed in the following year. The group appears for the first time in the Campagnolo catalog n.18 / bis of 1986, when the large-scale commercialization will take place. Continue reading english version of this article

Pubblicato in Blog
Martedì, 13 Novembre 2018 19:54

Costruttori: "W" come Wilier

Wilier affonda le sue radici nella storia ed è sicuramente uno dei marchi più apprezzati nel panorama mondiale, l'azienda viene fondata a Bassano Del Grappa agli inizi del novecento da Pietro Dal Molin, questo ne fa uno dei produttori italiani di biciclette in attività ai giorni nostri più longevi.

Storia della bicicletta ma anche storia dell'Italia intera, in particolare la storia bellica, l'azienda nata come Ciclomeccanica Dal Molin aquista poi il marchio inglese Wilier e durante la prima guerra mondiale è fornitore dei reparti di Bersaglieri. A Pietro dopo la guerra succede il figlio Mario ed è in questo periodo che appare il colore ramato, caratteristico delle biciclette Wilier quanto il marchio stesso.

Wilier has its roots in history and is certainly one of the most appreciated Italian bicycle brands in the world, the company is founded in Bassano Del Grappa at the beginning of the twentieth century by Pietro Dal Molin, this makes it one of the long-lived manufacturer.

History of the bicycle but also history of the whole Italy, in particular the war history, the company born as Ciclomeccanica Dal Molin then acquires the English brand Wilier and during the First World War it is supplier of the Bersaglieri departments. After the war Wilier goes to Pietro's son Mario, and it was during this period that the coppery color, so characteristic of Wilier's bikes, appears.

Pubblicato in Costruttori
Mercoledì, 07 Novembre 2018 20:51

Gios Aerodynamic

Nel 1981 viene introdotto il modello Aerodynamic. Tra i modelli Gios degli anni 80 l'Aerodynamic è piuttosto raro, prodotti in circa 200 esemplari.

Caratteristiche del modello Aerodynamic sono alcune soluzioni utilizzate per rendere la bicicletta più "aero": tubazioni Columbus "Air", leve del cambio al di sopra del tubo obliquo, forcella con testa aerodinamica. Il modello è caratterizzato dalle fasce "GIOS Torino" con la scritta su sfondo grigio metallizzato e non su sfondo bianco.

In 1981 the Aerodynamic model was introduced. Among the Gios models of the 80s the Aerodynamic is quite rare, produced in about 200 specimens.

Features of the Aerodynamic model are some solutions used to make the bike more "aero": Columbus "Air" pipes, gearshift levers above the down tube, fork with aerodynamic head. The model is characterized by the "GIOS Torino" bands with the inscription on a metallic gray background and not on a white background.

Pubblicato in Blog
Pagina 1 di 8