Legnano Roma Olimpiade

Legnano Roma Olimpiade Iwob

La Legnano è la marca che può vantare più successi nelle gare ciclistiche. Nasce nel 1902 con il marchio “Lignon” che diventerà successivamente Legnano. Il nome Legnano è entrato nel mondo del ciclismo nel 1908, quando Emilio Bozzi fondò la sua azienda "Emilio Bozzi & C". Emilio Bozzi era un grande uomo d'affari e aveva l'idea di produrre biciclette di alta qualità.

Legnano is the brand that can boast the most success in cycling races. It was born in 1902 under the "Lignon" brand which later became Legnano. The name Legnano entered the cycling world in 1908, when Emilio Bozzi founded his company "Emilio Bozzi & C" based in Milan. Emilio Bozzi was a great businessman and had the idea of ​​producing high quality bicycles. Continue reading english version of this article

Nel 1908 Emilio Bozzi già possedeva i marchi Frejus e Perla. Le biciclette Legnano, negli anni 40 e 50 sono le più accanite concorrenti della Bianchi, sia nelle corse che nelle vendite.

Hanno corso con Legano grandissimi campioni come Binda (tre campionati del mondo), Learco Guerra, Gino Bartali, Fausto Coppi all’inizio della sua carriera e Ercole Baldini (Campionato del Mondo e Record dell’Ora). La squadra ha partecipato al Giro di Italia 46 volte, ha vinto la classifica a squadre 11 volte e guadagnato 135 vittorie in tappa.

Dagli anni '30 alla metà degli anni '50, il modello di punta della produzione legnano era la "Tipo Roma". Per commemorare la medaglia d'oro di Ercole Baldini nella corsa su strada alle Olimpiadi del 1956 a Melbourne, Legnano cambiò il nome in "Roma Olimpiade". Ercole Baldini conquistò anche il record dell'ora a Milano su una Legnano nel 1956, battendo il tempo stabilito da Fausto Coppi, sempre su una Legnano, nel 1942. La Roma e successivamente la Roma Olimpiade erano per lo più equipaggiate con gruppi Campagnolo.

In 1908 Emilio Bozzi already owned the Frejus and Perla brands. The Legnano bicycles, in the 40s and 50s was Bianchi's most ardent competitor,both in racing and sales.

Great champions like Binda (three world championships), Learco Guerra, Gino Bartali, Fausto Coppi at the beginning of his career and Ercole Baldini (World Championship and Hour Record) raced with Legano. The team took part in the Giro di Italia 46 times, won the team standings 11 times and gained 135 victories in stages.

From the 1930s to the mid-50s, the leading model of the production of wood was the "Roma Type". To commemorate Ercole Baldini's gold medal in the road race at the 1956 Olympics in Melbourne, Legnano changed its name to "Roma Olimpiade". Ercole Baldini also set the record for the hour in Milan on a Legnano in 1956, beating the time set by Fausto Coppi, again on a Legnano, in 1942. "Roma" and subsequently the "Roma Olimpiade" were mostly equipped with Campagnolo groupset.

Letto 742 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bottecchia Team 1982 Bottecchia Team 1982
  • Vicini Campagnolo 50th Vicini Campagnolo 50th

    Mario Vicini era un campione e poi un grande lavoratore. Fin da piccolo aveva una forte passione per le biciclette e la sua carriera iniziò grazie a un parente che, avvertendo il suo desiderio di praticare questo sport, gli "prestò" una bicicletta.

    Mario Vicini was a champion and then a great worker. From an early age he had a strong passion for bicycles and his career began thanks to a relative who, sensing his desire to practice this sport, "loaned" him a bicycle. Continue reading english version of this article

Altro in questa categoria: « La Marzocchina 2019 Bottecchia Team 1982 »