Gios Aerodynamic

Nel 1981 viene introdotto il modello Aerodynamic. Tra i modelli Gios degli anni 80 l'Aerodynamic è piuttosto raro, prodotti in circa 200 esemplari.

Caratteristiche del modello Aerodynamic sono alcune soluzioni utilizzate per rendere la bicicletta più "aero": tubazioni Columbus "Air", leve del cambio al di sopra del tubo obliquo, forcella con testa aerodinamica. Il modello è caratterizzato dalle fasce "GIOS Torino" con la scritta su sfondo grigio metallizzato e non su sfondo bianco.

In 1981 the Aerodynamic model was introduced. Among the Gios models of the 80s the Aerodynamic is quite rare, produced in about 200 specimens.

Features of the Aerodynamic model are some solutions used to make the bike more "aero": Columbus "Air" pipes, gearshift levers above the down tube, fork with aerodynamic head. The model is characterized by the "GIOS Torino" bands with the inscription on a metallic gray background and not on a white background.

Nella galleria di immagini alcune immagini della Gios Torino Aerodynamic, la bicicletta presentata al corridore Alfons De Wolf da Aldo Gios, le Gios Aerodynamic del team USA ai mondiali del 1981 e alcuni dettagli di un telaio Aerodynamic.

In the following image gallery some images of Gios Torino Aerodynamic, the bicycle presented to the rider Alfons De Wolf by Aldo Gios, the Gios Aerodynamic of the USA team at the 1981 World Championships and some details of an Aerodynamic frame.

Copyright immagini www.giostorino.it

Letto 424 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bianchi Specialissima Professionale 76 Bianchi Specialissima Professionale 76

    Oggi ospitiamo la bicicletta di un amico, dopo la Wilier Triestina di Leonardo di Ciclico e la Drali di Luca tocca a questa splindida Bianchi Specialissima Professionale di Marcello di vintagebicycles.it

    Il telaio di questa specialissima è stato trovato in pessime condizioni e riportato a nuova vita grazie ad un sapiente restauro. Alcuni particolari come l'attacco a saldare del deragliatore anteriore erano stati aggiunti e non erano presenti in origine

    Today we are hosting a friend's bicycle, after Ciclico's Wilier Triestina and Luca's Drali, is the moment of this awesome Bianchi Specialissima Professionale restored by Marcello of vintagebicycles.it

    The frame of this "specialissima" was found in very poor condition and brought back to life thanks to a skilful restoration. Some details such as the brazed on front derailleur hanger had been added and were not originally present Continue reading english version of this article

  • Catalogo Campagnolo 15 (1967) Catalogo Campagnolo 15 (1967)

    Nel catalogo Campagnolo n. 15 del 1967 i gruppi di alta gamma sono ancora il gruppo Campagnolo Record e Campagnolo Record Pista. Viene introdotto il deragliatore posteriore Nuovo Record (1020/a), queste definizioni contribuiscono a creare un po' di confusione a volte infatti per riferirsi a questo gruppo si usa indifferentemente il termine Record o Nuovo Record.

    In the Campagnolo catalog of 1967 n. 15 the high-end groups are the Campagnolo Record and Campagnolo Record Pista. The "Nuovo record" (1020 / a) rear derailleur was introduced, these name or definitions help to create a bit of confusion, sometimes to refer to this group the terms Record or Nuovo Record are used to describe it.Continue reading english version of this article