Bianchi Centenario 177

La Bianchi Centenario è una bicicletta che non ha bisogno di presentazioni, appare nel catalogo 1985 di casa Bianchi per festeggiare il centenario della più antica fabbrica italiana di biciclette ancora oggi attiva.

Nasce infatti nel 1885 la fabbrica di Treviglio e, come sottolinea il titolo del certificato di proprietà, la Bianchi è "in testa da cent'anni"

The Bianchi Centenario is a bicycle that needs no introduction, it appears in the 1985 White House catalog to celebrate the centenary of the oldest Italian bicycle factory still active today.

The Treviglio factory was founded in 1885 and, as the title of the certificate of ownership points out, Bianchi was "in the lead for a hundred years" Continue reading english version of this article

La Bianchi in occasione del centesimo anno di attività ha scelto di rappresentare se stessa con un prodotto che richiamasse una delle componenti determinanti della sua immagine sia a livello nazionale che internazionale: "la corsa".

"la Corsa" è sempre stato un settore in cui la bianchi ha primeggiato fin dai tempi di Tommaselli e Girardengo. Coppi, Gimondi con numerosi altri protagonisti sono stati le perle del cast di atleti che nel tempo hanno rappresentato degnamente la Bianchi.

L'immagine della Bianchi è sicuramente derivata dalle imprese che per tanti anni hanno saputo portare il colore Bianco-Celeste davanti a tutti.

Soprattutto per queste considerazioni abbiamo creduto che l'importante ricorrenza del "Centenario Bianchi" potesse essere rappresentata da una bicicletta da "Corsa Specialissima".

Così recita il paragrafo del libretto di proprietà che descrive il perché di una bicicletta speciale per il centesimo anniversario, sottolineando che la specialissima del centenario è una vera bicicletta da corsa.

On the occasion of its hundredth year of activity, Bianchi has chosen to represent itself with a product that would recall one of the decisive components of its image both nationally and internationally: "the race".

"the Race" has always been a sector in which Bianchi has excelled since the time of Tommaselli and Girardengo. Coppi, Gimondi with many other protagonists were the pearls of the cast of athletes who over time have represented Bianchi with dignity.

The image of Bianchi is certainly derived from the companies that for many years have been able to bring the "Celeste Bianchi" color in front of everyone.

Especially for these considerations we believed that the important anniversary of the "Centenario Bianchi" could be represented by a "Special Race" bicycle.

Thus states the paragraph of the property booklet which describes the reason of a special bicycle for the hundredth anniversary, underlining that the very special of the centenary is a real racing bicycle.

Letto 364 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bottecchia Team 1982 Bottecchia Team 1982
  • Legnano Roma Olimpiade Legnano Roma Olimpiade

    La Legnano è la marca che può vantare più successi nelle gare ciclistiche. Nasce nel 1902 con il marchio “Lignon” che diventerà successivamente Legnano. Il nome Legnano è entrato nel mondo del ciclismo nel 1908, quando Emilio Bozzi fondò la sua azienda "Emilio Bozzi & C". Emilio Bozzi era un grande uomo d'affari e aveva l'idea di produrre biciclette di alta qualità.

    Legnano is the brand that can boast the most success in cycling races. It was born in 1902 under the "Lignon" brand which later became Legnano. The name Legnano entered the cycling world in 1908, when Emilio Bozzi founded his company "Emilio Bozzi & C" based in Milan. Emilio Bozzi was a great businessman and had the idea of ​​producing high quality bicycles. Continue reading english version of this article